Salute

Tachipirina a stomaco vuoto o pieno? Prima o dopo i pasti?

La tachipirina è un farmaco che NON appartiene alla classe dei FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei), composto da paracetamolo.
Si tratta di un rimedio terapeutico con attività antipiretica ed antidolorifica, largamente utilizzato in quanto non presenta effetti collaterali di rilievo quando vengano rispettate le indicazioni relative al dosaggio e soprattutto ai tempi di intervallo tra una somministrazione e quella successiva, che deve essere di almeno sei ore, preferibilmente di otto ore.

Infatti l’unico rischio potenzialmente pericoloso di questo medicinale dipende dal suo sovradosaggio; qualora si verifichi tale condizione possono manifestarsi gravi conseguenze causate dall’accumulo di un metabolita del farmaco (la N-acetil-benzochinonimmina) che si lega alle proteine degli epatociti causandone la necrosi e la conseguente compromissione funzionale di tutto il fegato.

Si può pertanto affermare che Tachipirina risulta essere epatotossica quando la sua assunzione supera il dosaggio terapeutico.

Viene principalmente impiegata per questi disturbi:

  • trattamento sintomatico delle sindromi dolorose di lieve e media entità come cefalea, dismenorrea (dolori mestruali), nevralgie di varia eziologia, dolori articolari (soprattutto in caso di osteoartrosi dell’anca e del ginocchio) ed in analgesia dove può essere associato al tramadolo ed alla codeina;
  • trattamento del dolore acuto, come quello post-operatorio (in associazione con la codeina), nel dolore muscolo-scheletrico, nel dolore artrosico, nell’emicrania;
  • trattamento della febbre sopra i 38,5 gradi, derivante da numerose patologie (influenza, malattie esantematiche, patologie respiratorie, renali, ed altro).

Il suo meccanismo d’azione coinvolge la sintesi delle prostaglandine con blocco dell’impulso nocicettivo a livello delle terminazioni nervose periferiche; la trasmissione dal midollo spinale alla corteccia sensitiva cerebrale; l’attivazione delle vie nervose discendenti di tipo serotoninergiche deputate a modulare la trasmissione dell’impulso doloroso ascendente.

Questo farmaco può essere somministrato in monoterapia oppure insieme ad altri medicinali, in quanto trattandosi di un sintomatico viene spesso associato a preparazioni terapeutiche differenti.
Si tratta di un prodotto ben tollerato anche da pazienti in età pediatrica, da anziani o da soggetti defedati, a patto che non presentino disturbi a livello epatico.

Una controindicazione al suo impiego è rappresentata dall’assunzione di alcool in quanto si potrebbe verificare, anche in tale condizione, una correlata sindrome epatotossica; condizione che si può riscontrare anche in presenza di elevate dosi di caffeina.

Tachipirina ha un basso indice terapeutico, questo significa che la differenza tra dose terapeutica e dose tossica è molto piccola; per tale motivo è sufficiente anche un piccolo scarto nella quantità di farmaco assunto per causare un’intossicazione epatica da sovradosaggio; in questo caso si assiste alla comparsa dei sintomi dopo appena 24 ore dall’ultima somministrazione, che consistono in: nausea, vomito, dolore addominale, sudorazione profusa, sedazione, confusione mentale ed ipotensione.

Tachipirina a stomaco vuoto si può assumere tranquillamente

Un notevole vantaggio offerto da Tachipirina, è rappresentato dal fatto che può essere assunta anche a stomaco vuoto; infatti anche individui affetti da disturbi dello stomaco, come ulcera gastrica o gastro-duodenale, possono assumere questo medicinale in assoluta tranquillità, in quanto il suo principio attivo non è gastrolesivo, cioè non aggredisce le cellule della mucosa dello stomaco, anche se questo si presenta vuoto.

Bisogna ricordare che i farmaci assunti per os possono facilmente interagire con gli alimenti durante il loro transito attraverso il tratto gastro-intestinale; un farmaco assunto a stomaco vuoto esercita più rapidamente la sua azione in quanto la presenza di cibo nello stomaco ne potrebbe rallentare l’assorbimento. La velocità di tale assorbimento è un requisito fondamentale quando si assume un farmaco di tipo analgesico, come appunto la Tachipirina, che potendo essere introdotta anche a digiuno senza alcun effetto collaterale, si dimostra un medicinale di grande efficacia.

Bisogna poi considerare che alcuni principi attivi risultano particolarmente sensibili all’acidità gastrica, dalla quale possono essere resi inefficaci; poiché l’acidità aumenta ad ogni pasto, è chiaramente consigliabile assumerli a stomaco vuoto.

OffertaBestseller No. 1
Tachipirina Paracetamolo Sì o No?
  • Montanari Stefano; Gatti Antonietta (Autore)
OffertaBestseller No. 2
Benagol Herbal Gusto Frutti Di Bosco, Integratore Alimentare, con Vitamina C e Zinco per Supportare il Sistema Immunitario, 24 Pastiglie
  • PER IL SISTEMA IMMUNITARIO: Benagol Herbal con Vitamina C e Zinco è un prodotto pensato per supportare il sistema immunitario
  • FUNZIONE: Con Echinacea e Sambuco che favoriscono la normale funzionalità delle prime vie respiratorie e con Piantaggine che svolge un'azione emolliente e lenitiva sulla mucosa orofaringea e di mantenimento del normale tono della voce
  • FORMATO: Integratore alimentare in pratico formato pastiglie
OffertaBestseller No. 4
Biochetasi Pocket Digestivo, 18 Compresse Masticabili Per Aiutare La Digestione Anche Fuori Casa. Senza Zucchero, Aroma Arancia.
  • BIOCHETASI POCKET DIGESTIVO - Integratore alimentare per trovare sollievo allo stomaco in caso di difficoltà digestive, è pratico da portare con sé e comodo da usare in ogni occasione.
  • FUNZIONE - Grazie alla sua formulazione può essere di aiuto nei casi di digestione lenta e faticosa, anche associata ad acidità di stomaco.
  • FORMATO - La confezione contiene 18 compresse masticabili. La dose raccomandata è di 2-4 compresse al bisogno.
OffertaBestseller No. 5
Equilibra Integratori Alimentari, Pappa Reale Fresca, Integratore con Vitamine del Gruppo B, Arricchito con Miele Millefiori, Adatto Anche ai Bambini Sopra i 6 Anni, 10 Flaconcini Pronti da Bere
  • PER LA RIDUZIONE DI STANCHEZZA E AFFATICAMENTO: Integratore alimentare di Vitamine del Gruppo B, con 750 mg di Pappa Reale Fresca per flaconcino, arricchito con Miele Millefiori
  • CARATTERISTICHE: Le Vitamine B5, B9 e B12 contribuiscono alla riduzione di stanchezza ed affaticamento
  • DA ASSUMERE QUOTIDIANAMENTE: Si consiglia 1 flaconcino al giorno da assumere puro o diluito a piacere. Agitare prima dell'uso
OffertaBestseller No. 6
Supradyn Energy Multivitaminico Caramelle, Integratore Completo, con Vitamine A, B, C, D, E e Coenzima Q10, 70 Caramelle Gommose Multivitaminiche Gusto Ciliegia, Lampone e Arancia
  • LE VITAMINE BUONE DA MANGIARE - Le caramelle gommose multivitaminiche sono una soluzione semplice e deliziosa per integrare le vitamine nella tua giornata, per combattere la stanchezza e sostenere il benessere generale
  • INTEGRATORE MULTIVITAMINE DALLA A ALLA Z - L'integratore multivitaminico gummies contiene vitamine A, B, C, D, E e Coenzima Q10 e fornisce il giusto apporto di micronutrienti giornaliero. La Vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, mentre il CoQ10 aiuta a rifornire le cellule di energia
  • MULTIVITAMINICO DONNA E UOMO - Ideali per adulti dai 18 anni in su, le caramelle multivitaminiche sono facili da masticare e hanno un delizioso sapore di lampone, ciliegia o arancia
Bestseller No. 7
Dr. Theiss Mucoplant - 6 Lecca Lecca Bambini 60 g - Chupa Chupa per Sollievo dal Mal di Gola e Protegge la Mucosa Orale, con Con Altea, Vitamina C e Salvia
  • ✅ ALTA QUALITÀ ED EFFICACIA: Mucoplant è lecca lecca protettivo con vitamina C per bambini., è un dispositivo medico CE sotto forma di chupa chupa da succhiare, con estratto di Lichene Islandico, estratto di Altea, estratto di salvia, indicato per fastidi alla gola e raucedine, rinfresca la gola orofaringea, aiuta a donare sollievo in caso di mal di gola e aiuta a calmare la sensazione di irritazione
  • ✅ SUPPORTA L’IDRATAZIONE PER MANTENERE LE FUNZIONI FISIOLOGICHE DELLA MUCOSA: I principi attivi di questo dispositivo medico CE formano un film protettivo e idratano. Sollievo da mal di gola, raucedine e secchezza. Le mucillagini del lichene islandico e della radice di altea sono note da tempo per la loro funzione protettiva nell’area della gola e della faringe. Ciò è dovuto alle loro proprietà filmogene.
  • ✅ INGREDIENTI NATURALI: Il principio della sostenibilità e del risparmio è attuato anche nella selezione delle migliori materie prime utilizzate nei nostri prodotti. I prodotti Dr. Theiss sono formulati con ingredienti di altissima qualità. Questo lecca lecca per bambini è formulato con ingredienti naturali estratto di lichene islandico (Licheni islandicum extractum), estratto di radice di altea (Althaeae radix extractum) & estratto di salvia (Salviae folium extractum)
Bestseller No. 10
VITARMONYL - AQUALIGNE SLIM 5 AZIONI - Confezione da 20 bustine - 50 g l'imballaggio può variare
  • "5 AZIONI IN UNA SOLA BUSTINA: gli integratori Vitarmonyl Aqualigne SLIM 5 azioni permettono di avere ben 5 azioni diverse in un solo integratore, una bustina agisce infatti su diversi aspetti del benessere dell'organismo grazie all'azione combinata dei suoi ingredienti, come drenante e stimolante " DRENANTE: le bustine di integratori Aqualigne 5 azioni, disciolte in acqua, sono un ottimo alleato per drenare i liquidi in eccesso grazie alla presenza del matè, del tè verde e del carciofo, ingredienti naturali che favoriscono l'eliminazione dei liquidi
  • PER IL METABOLISMO E L'EQUILIBRIO DEL PESO: gli integratori Aqualine di Vitarmonyl, oltre a svolgere un'azione drenante, stimolano il metabolismo e tonificano, grazie al matè, e aiutano a mantenere l'equilibrio del peso anche grazie alla presenza del tè verde
  • AIUTA LA DIGESTIONE: il carciofo contenuto negli integratori 5 azioni svolge un'azione detossificante e drenante, migliora la digestione e la funzione epatica, per un benessere più completo di tutto l'organismo 1 BUSTINA AL GIORNO: si consiglia di assumere gli integratori Aqualigne 5 azioni di Vitarmonyl ogni giorno, versando 1 bustina di integratore in 1 litro di acqua; agitare energicamente e bere durante la giornata REGISTRATO MINISTERO DELLA SALUTE: gli integratori Vitarmonyl sono approvati e registrati presso il Ministero della Salute

Tachipirina a stomaco pieno o vuoto: nessun problema di assunzione

Esistono alcuni farmaci che devono essere preferibilmente assunti a stomaco pieno in quanto possono indurre effetti collaterali a carico dello stomaco, come ad esempio acidità, pesantezza, aerofagia e crampi dolorosi. Tra questi ricordiamo alcuni tipi di FANS, nei confronti dei quali si esprimeranno chiaramente il medico curante o il farmacista.

Esempi di farmaci FANS: l’Aspirina, il Vivin, il diclofenac, il Voltaren, il Toradol, l’ibuprofene, il Moment, il Momentact, il Buscofen, il Brufen, il ketoprofene, l’Oki, il Momendol, il Froben, il Tantum Verde, il nimesulide, l’Aulin.

Tachipirina offre il vantaggio di poter essere assunta indifferentemente a stomaco vuoto (per i motivi sopra elencati), ma anche a stomaco pieno, dato che il suo assorbimento non viene minimamente modificato dalla presenza di alimenti a livello gastrico.
Pertanto, a seconda delle esigenze soggettive del paziente, oppure dal tipo di formulazione del principio attivo, Tachipirina potrà essere assunta con estrema libertà.

Unico accorgimento da tenere in considerazione, è quello dell’eventuale presenza di fibre alimentari nei cibi introdotti, in quanto esse potrebbero inibire l’assorbimento del principio attivo.
Una particolare attenzione deve essere rivolta anche alle bevande introdotte, dato che, come accennato sopra, sia l’alcol che la caffeina potrebbero interagire in maniera anche molto evidente con il metabolismo del farmaco, alterandone l’efficacia e la funzionalità. Per evitare qualsiasi problema è quindi raccomandabile assumere Tachipirina per via orale, accompagnandola unicamente da acqua naturale, preferibilmente a temperatura ambiente, che garantisce la massima efficacia terapeutica del principio attivo.

Tachipirina prima o dopo i pasti se si assume per via orale

Bisogna ricordare che Tachipirina è disponibile in varie formulazioni, sia per bocca (gocce per os, sciroppo, bustine, compresse), sia per uso rettale (supposte). Nel primo caso, si potrebbe porre il problema se sia preferibile assumere Tachipirina prima o dopo i pasti. Visto che, come accennato sopra, questo medicinale non presenta controindicazioni per un’assunzione a stomaco vuoto, saranno le esigenze soggettive del paziente a suggerire la modalità di assunzione.
Qualora Tachipirina venisse assunta a stomaco pieno, risulta indifferente la somministrazione prima o dopo i pasti, in quanto il suo assorbimento avviene indipendentemente dalla presenza di alimenti nello stomaco.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.
Tags

3 Commenti

  1. Infatti c’è scritto chiaramente all’inizio dell’articolo: “La tachipirina è un farmaco che NON appartiene alla classe dei FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei), composto da paracetamolo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sconto 10% per i nuovi clienti su prodotti per la pelleSCOPRI DI PIU'